Posts

Showing posts from December, 2015

Eccoci, 2016!

Image
Eccoci!...
...Ancora poche ore, e diremo addio al 2015 :)
In questi giorni abbiamo cercato di trovare la "nostra" Parola dell'Anno.
Non ci siamo riusciti, in compenso ci siamo confrontati sul significato che gli ultimi dodici mesi hanno avuto per noi.
Qualcuno ha dovuto fare i conti con l'Incertezza, per altri si è trattato addirittura di Caos.
Altri ancora si sono concentrati sulle Sfide.
Io, infine, ho vissuto una fase di grande Evoluzione.
Quali che siano state le nostre esperienze, auguro a ciascuno di noi di riuscire a far tesoro di quanto appreso finora, per affrontare il 2016 con ottimismom pro-attività e apertura mentale (mi raccomando i buoni propositi!)
Mi permetto di riproporvi i dieci post che hanno riscosso più successo, con la speranza che possiate (ri)trovarvi qualcosa di utile:
Mille(nnials) e non più Mille(nnials)#TrendingWords per l'Innovazione: Intrapreneur#TrendingWords per l'Innovazione: Unicorn"Mamma, li Robot!": Chi si salverà…

#PuntoOmega e Altre Destinazioni... prepariamoci al 2016!

Image
Uno sguardo indietro...
Ben ritrovati, Opportunity Seekers!; sopravvissuti al tour de force natalizio? :) Spero proprio di sì, perché l'Anno Nuovo bussa già alla porta! Ancora pochi giorni, e diremo addio al 2015; un anno decisamente impegnativo, che ci ha visti alle prese con sfide non da poco: La ricerca di un impiego o di nuove opportunità, tra esperimenti di formazione personale e qualche ansia generata dallo spauracchio della tecnologia "ruba-lavoro";Il tentativo di decifrare la realtà che ci circonda, dall'orrore del terrorismo alle piccole grandi trasformazioni del Web e del Lavoro;E la meraviglia per gli ultimi sviluppi delle Scienze, che in modi sempre diversi ci aprono delle prospettive interdisciplinari davvero interessanti; Le discussioni, i commenti, le condivisioni ci hanno permesso di concepire nuove idee, di metterle a confronto, e anche di cambiarle, permettendoci di guardare al Futuro senza pregiudizi o allarmismi.

Programmiamoci... un Buon Natale!

Image
Ebbene, ci siamo quasi...
Ancora un giorno, ed entreremo nel vivo delle Feste :)
Un ottimo periodo per riposarsi - Cenoni e parenti permettendo! - ma anche per rispolverare qualche conoscenza pratica rimasta nel cassetto...
Come la Programmazione, ad esempio!
Ai tempi del mio passaggio dal Liceo Linguistico alla Facoltà di Bioingegneria, il Coding era tutt'altro che un divertimento, anzi :D
Ma le cose si imparano, le lacune si colmano (con qualche affanno!), fa capolino qualche sorriso...
...E ci si ritrova a pasticciare con sciocchezzuole come questa; che ne dite?  

Artigiani o Avanguardisti?

Image
Due strade diverse
Nel lavoro, come nella vita, possiamo individuare due categorie di persone: una include tutti coloro che puntano sulla continuità e sulla rassicurazione; l'altra, al contrario, riunisce gli amanti delle sfide e del cambiamento continuo. Si tratta di due approcci molto diversi: se il primo ricorda molto da vicino il modo di agire di un Artigiano, il secondo si avvicina allo spirito dell'Avanguardista. E noi, a quale gruppo apparteniamo?  Cerchiamo di scoprirlo insieme!

Esperimento di Letteratura Sci-Fi!

Image
Visto che siamo ormai sotto Natale...
...Mi sento molto, molto buono :D
E, per ringraziarvi del sostegno che mi avete dimostrato in questi mesi, ho deciso di condividere con voi questo mio piccolo "Esperimento di Letteratura", rimasto a giacere nei recessi del mio PC da qualche mese a questa parte! E come inaugurare la mia carriera di autore dilettante, se non con un bel racconto Sci-Fi? Augurandomi che il dono vi sia gradito - e che magari tra voi ci sia qualche talent scout - vi lascio senza indugi con un augurio di buona (si spera) lettura :)  

Dalla Medicina... all'Istruzione Student-Specific?

Image
Dalla Medicina...
Ognuno è fatto a modo suo. Sembra una pillola di saggezza popolare, ma se ci pensiamo bene è una grande verità, che la nostra esperienza di vita può confermare. Anche le Scienze sembrano volerne prendere atto: in campo clinico, prendono sempre più piede concetti quali Medicina Patient-Specific (che ho, in modesta parte, affrontato nella mia tesi di Laurea) e Medicina Narrativa (di cui abbiamo già parlato); il tema è di stringente attualità, come testimoniato dallo sviluppo di strategie innovative e dal diffondersi di eventi dedicati di ampio respiro. Con tanto interesse da parte del pubblico, viene da chiedersi se questo approccio personalizzato non possa essere applicato ad altri ambiti altrettanto importanti. Ad esempio, perché non introdurre la stessa logica nel campo dell'Istruzione?

Elementi di "Contabilità Relazionale"

Image
[English version here]

Do ut des
"Posso chiederti un favore?", "Grazie mille!", "A buon rendere!" Frasi che usiamo comunemente in famiglia, in ufficio, tra amici: in qualunque ambito della vita, l'autosufficienza è un obiettivo molto difficile, spesso quasi impossibile da conseguire. Pertanto, più o meno consapevolmente, ci ritroviamo inseriti in un complesso sistema di relazioni più o meno mutualmente vantaggiose, in cui idealmente si favorisce la cooperazione di tipo win-win, da conseguire tramite politiche di negoziazione e di do ut des. In pratica, esiste una vera e propria Economia sociale con cui dobbiamo fare i conti nella nostra vita quotidiana: mi piace definirla Contabilità Relazionale, in quanto si tratta, in fondo, di regolare con oculatezza i benefici e gli impegni che derivano da ogni nostra interazione con gli altri. Regolarsi in questo Mercato informale ma vitale non è sempre semplice: dobbiamo affidarci al nostro buonsenso e a un min…

Che Storia!

Image
Amnesie... storiche
Immaginate una persona colpita da amnesia: un trauma, un incidente... e il vuoto. Ricordi dissolti, volti dimenticati, incertezza perenne. Nessun punto di riferimento. Una sensazione angosciante, non vi sembra? Eppure, spesso senza accorgercene, rischiamo di trovarci in una situazione concettualmente molto simile, quando trascuriamo una conoscenza molto importante per la nostra vita quotidiana e per quella del Mondo in cui viviamo: la Storia. Scommetto che molti di voi a scuola l'hanno odiata, o l'hanno almeno trovata mortalmente noiosa; e in effetti a seconda del professore e/o del libro di testo che ci si è trovati davanti, si rischia di rimpiangerla ben poco. Per mia fortuna, ho invece sviluppato una grande passione per questa materia: per importanza, la considero pari alle discipline STEM: e ora cercherò di spiegarvi il perché.

Mille(nnials) e non più Mille(nnials)

Image
Il Club più esclusivo del momento
Come forse ricorderete, sono nato nel 1990. Un semplice dato anagrafico, direte voi. Eppure, molte persone sembrano pensarla diversamente: il mio anno di nascita, infatti, mi include di diritto nel club più esclusivo e chiacchierato del momento, seguito dagli statistici, corteggiato dai brand, e sollecitato dalla Politica. Di certo lo avete già capito, mi sto riferendo ai famigerati Millennials, i giovani nati tra il 1981 e il 1995-2000 (a seconda dei parametri considerati). Una vera e propria forza della Natura, a detta di tutti: i più connessi, i più smart, i più tech-savvy... e chi più ne ha più ne metta. Il mondo intero, almeno a parole, sembra desideroso di "seguire l'onda". Tuttavia, questa etichetta mi va sempre più stretta, ogni giorno di più: i giovani dovrebbero salvare il globo terracqueo dalle guerre, dalla fame, dalla corruzione; dovrebbero inventare ogni santo giorno un nuovo modello di business per risollevare l'econom…

#ProfessioniEmergenti: la carica dei Chief Officers!

Image
Chief Officer... di che?
Ben ritrovati, eccoci al primo post di dicembre! Muovendomi, per necessità e curiosità, tra i meandri del mondo del Lavoro, ho avuto modo di notare un fenomeno ancora poco diffuso in Italia, ma già visibile all'estero, in particolare negli Stati Uniti (che novità, direte voi!): l'invasione dei Chief Officers, nuovi protagonisti del campo Corporate. Ebbene sì: CEO, CTO, CIO e CRO stanno dando il benvenuto a tanti nuovi "fratelli" di C-suite, tra cui:  il CCO, Chief Creative Officer: coordina tutte le attività creative per la promozione del brand, dal design al copywriting;il CLO, Chief Listening Officer: monitora le conversazioni social per conto della propria azienda, cercando di captare gli umori del pubblico;il CNO, Chief Networking Officer: sviluppa e mantiene la complessa rete di relazioni tra le varie componenti della propria compagnia, i collaboratori, i concorrenti, i consumatori;il CSO, Chief Science Officer: gestisce le attività di r…