Affrontiamo il 2016... con la Connettività!

[English version here]


Affilando le armi per l'anno appena iniziato...


Con l'arrivo del 2016, ognuno di noi ha stabilito i propri obiettivi, e i passi necessari per conseguirli... Tenendo sempre d'occhio le ultime tendenze e i nuovi sviluppi, s'intende!

Qualche giorno fa, ho avuto il piacere di essere invitato a intervenire telefonicamente durante una trasmissione di Spazio Lavoro, emittente dedicata ai temi dell'Economia e dell'Occupazione; in particolare, abbiamo discusso dei prossimi cambiamenti che ci attendono, dai progetti per sostenere l'auto-imprenditorialità giovanile alla necessità di favorire una vera e propria Personal Disruption nei luoghi di lavoro.
Poco prima di congedarci, ecco la fatidica domanda:

"Quali sono i tuoi piani per il 2016? Cosa ti piacerebbe realizzare?"

Bella domanda!

Eppure, non ho avuto esitazioni nel rispondere:

"Di base, la mia aspirazione è quella di essere un Connettore".


"Ponti Umani" fra Persone, Culture e Idee


Si tratta di una mia ambizione che è maturata negli anni.

Il mio tortuoso ma affascinante percorso dal Diploma in Lingue alla Laurea in Bioingegneria ha ampliato i  miei orizzonti, dandomi modo di pensare a quanto sarebbe bello veder nascere una Scienza Umanista e/o un Umanesimo Scientifico (e in questa direzione vanno i miei piccoli esperimenti di "poesia in C").

Le mie interazioni quotidiane sui socialmedia mi hanno permesso di confrontarmi con persone provenienti da ogni parte del Mondo, ognuna delle quali possiede le sue personalissime esperienze e il suo stile di vita: ho imparato che la differenza di opinioni in campo politico, filosofico o sociale non deve per forza impedirci di creare relazioni importanti e durature, l'essenziale è accordarsi su principi comuni - e nella maggior parte dei casi è possibile.

Infine, le notizie che ascolto ogni giorno mi convincono sempre di più della nostra crescente interdipendenza: gli accordi di Parigi, i mercati azionari cinesi e i conflitti nel Medio Oriente si conquistano le prime pagine dei giornali per la loro capacità di influenzare il nostro comune destino.

Più analizziamo i problemi e le sfide dei nostri tempi, più è facile comprendere il bisogno di "ponti umani", di veri e propri "hub umani" in grado di mettere in contatto le persone e di metterne a confronto le idee.

I Connettori attraversano le frontiere culturali e sociali, armati di Conoscenza ed Empatia.





Una competenza da coltivare


Porsi fra mondi spesso distanti non è un compito da poco: serve una profonda Cultural Savviness.

Social, blog, e mezzi di informazione saranno i miei strumenti. 

Voglio investire il più possibile nello sviluppo della mia Connettività, sarà la mia risorsa migliore per affrontare un Mondo - e un Mercato del Lavoro - in continuo e sempre più rapido cambiamento.

So bene di essere soltanto all'inizio della mia vita professionale; e tuttavia, sono convinto di aver già trovato la mia vocazione, il principio-base che mi guiderà d'ora in poi.

Coltiviamo le nostre relazioni, e le nostre capacità di dialogo!


E ora, come sempre, a voi la parola: Quanto vi sentite "Connettivi"? Come vorreste migliorare sotto questo aspetto? :)


I vostri commenti sono sempre i benvenuti, a presto!

Popular posts from this blog