Aiuto G+, mi hanno espulso da una Community!




Buongiorno a tutti, ben ritrovati!

Come penitenza per la mia "latitanza", inizio subito con una confessione... che forse farà storcere il naso ad alcuni di voi.

Sono tra gli estimatori di Google+.




So che molti non lo apprezzano, eppure trovo qualcosa di molto rilassante nei suoi ritmi lenti e cauti: Twitter e LinkedIn sono grandi piattaforme, ma qualche volta è necessario "darsi una calmata" :)

Come tutti i social, anche G+ vive - o dovrebbe vivere - di interazioni e relazioni, quindi non mi tiro indietro quando c'è l'occasione di unirsi a delle community interessanti: ce ne sono su ogni argomento e di ogni tipo, da piccoli "circoli privati" a vere e proprie "piazze" con migliaia di frequentatori; vere e proprie miniere d'oro!

Purtroppo, però, non esiste rosa senza spine...

...E io l'ho scoperto nel modo peggiore, quando, qualche giorno fa, mi sono ritrovato fuori da una community!

Proprio così: espulso, cacciato, bannato.

Senza un avvertimento, senza un messaggio.

Dopo l'iniziale incredulità, ho cercato di capire cosa fosse successo.

Ho dato un'occhiata allo specchietto relativo alle Regole del gruppo; ma era lasciato pressoché in bianco!

Nessun riferimento a particolari veti, nessuna procedura standard: niente di niente.

Con così pochi elementi a disposizione, non ho potuto che fare delle supposizioni, in un esercizio di "telepatia" non indifferente...

Mi ero comportato da spammer?

Direi proprio di no: due, tre interventi al giorno, e sempre su temi rilevanti; fra l'altro, per il 99,9% scritti da altri.

Allora ero forse stato poco educato?

Di nuovo, no: al contrario, avevo cercato di sviluppare una buona rete di relazioni, commentando e condividendo quanto proposto dagli altri membri - sempre fedele al mio desiderio di Connettività.

O forse - e qui sono passato al complottismo - l'amministratore della community aveva interpretato i miei tentativi di networking come una "minaccia" alla propria leadership?

Esaurite le possibili congetture, mi sono dovuto arrendere: senza linee guida esplicite, non avrei mai saputo come fossero andate le cose.

A questo punto, cosa fare?

Contattare l'amministratore per un chiarimento?

Mah, sinceramente non mi va di scatenare una polemica: e se il signore in questione ha ritenuto opportuno vietarmi l'accesso al suo gruppo... è lui a rimetterci! :D

In ogni caso, mi piacerebbe lanciare un appello allo staff di G+:

Ragazzi, le community prive di norme precise sono un vero veleno per la vita della piattaforma; per cortesia, fate in modo che gli amministratori siano tenuti a redigere un Regolamento esplicito, e il più cristallino possibile.

Non lasciate che i vostri utenti vadano a "schiantarsi", da un giorno all'altro, contro regole non scritte!


E ora, come sempre, a voi la parola: utilizzate Google Plus? Se lo fate, cosa apprezzate? In caso contrario, cosa non vi convince?

I vostri commenti sono sempre i benvenuti, a presto! 




Popular posts from this blog

AccaNEETi, nonostante tutto