Come conquistare uno spazio social - in 5 mosse


La mia nuova avventura su Medium mi ha riportato indietro di quasi due anni, all'inizio delle mie attività sul Web.

Comodamente appoggiato ai miei profili della prima ora, non ricordavo più quanto fosse difficile conoscere gli altri utenti, stringere legami, crearsi la propria nicchia.

Conquistare un nuovo social non è semplice!

Mi sono ritrovato un po' disorientato, come un esploratore in una landa sconosciuta 🚗

Come ci si può insediare stabilmente su una nuova piattaforma?

Ecco il mio piano:


1 - Cerco gli argomenti che mi interessano 🔍

Medium ha tag e magazine, LinkedIn e Facebook i Gruppi, G+ le Community, Twitter gli hashtag... ogni social ha il suo modo di riunire tutto ciò che si riferisce a un dato argomento.

Mettiamo che mi appassioni l'Archeologia: sfruttando le opzioni di ricerca, posso accedere subito ai contenuti relativi a questo tema.


2 - Punto ai contenuti con più interazioni 📈

In generale, i social network permettono di verificare quali contenuti abbiano ricevuto più interesse da parte degli utenti.

Raccomandazioni, mi piace, commenti... vale tutto.

Su, diciamo, venti post, seleziono i primi due o tre per engagement.


3 - Chi interagisce? Mi guardo intorno 👥

Un'ulteriore possibilità offerta da quasi tutte le piattaforme è quella di vedere chi ha consigliato un dato contenuto.

E questo equivale a entrare in una miniera d'oro: decine, se non centinaia, di utenti... che condividono i miei stessi interessi!

Controllo i loro profili, uno per uno.


4 - Interagisco con gli interattori 👋

Fra quanti hanno messo mi piace, ci sarà sicuramente chi produce a sua volta dei contenuti sull'Archeologia: se sono interessanti, perché negare un like, un commento o un follow?

Così inizio a costruire un rapporto con loro.

Se poi a loro volta vantano post particolarmente popolari... be', applico anche a questi il punto #3, ripetendo la procedura (teoricamente anche all'infinito!)


5 - Raccolgo i frutti 😉

Dopo un po' di tempo, i primi risultati iniziano ad arrivare: conosco nuove persone, mi confronto con i loro contenuti e i loro pensieri... così come loro fanno con i miei.

Ed ecco l'ossatura del mio network, che potrò espandere con tranquillità.


Missione compiuta - con una buona dose di pazienza, la mia nuova residenza virtuale è pronta.

L'unica avvertenza?

Mai trasformare questo approccio in una routine: le persone con cui veniamo in contatto e ciò che postano devono interessarci per davvero - aggiungere gente a caso sperando nel follow back ci porta solo ad avere un seguito fasullo, senza vera relazione: un network fantasma 👻

Sincerità e buona volontà, invece, pagano sempre: anche in questa veste... strategica 📊


E voi, come costruite la vostra presenza 2.0? Avete qualche consiglio da condividere con il blog?

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp

Un esodo MASTODONtico?