#ProfessioniEmergenti - Il Data Hygienist, netturbino 2.0


Avete presenti quella sensazione di smarrimento che vi coglie quando qualcuno butta nel discorso un vocabolo straniero, di cui non sapete nulla?

È quello che mi è successo giovedì scorso all'evento #leprofessionidelfuturo, quando, fra una slide e l'altra, è saltato fuori un termine che mai avevo sentito prima:


Igienista dei Dati?

Al massimo - complici alcuni vecchi fatti di cronaca... "pepati" - avevo sentito parlare di Igienista Dentale...

...Ma dei Dati?

Per fortuna, in pochi minuti di presentazione, la nebbia si è diradata, tutto mi è parso più chiaro.

In fondo, è strano che non ci abbia mai pensato prima: ogni giorno, attraverso i social media, i siti di e-commerce, le iscrizioni a newsletter e altri servizi, e via dicendo, lasciamo per il Web un sacco di tracce, neanche fossimo Pollicino con i suoi sassolini!

I nostri nomi, i nostri indirizzi virtuali e fisici, i nostri acquisti - tanti piccoli tasselli che vanno a integrare database aziendali enormi, creati allo scopo di migliorare la nostra esperienza come utenti/clienti - o almeno così ci dicono i grandi brand.

Nel tempo, però, le informazioni che forniamo alle imprese possono perdere valore, deteriorarsi: abbiamo cambiato residenza senza avvisare, siamo passati alla concorrenza, oppure ci siamo dimenticati di essere già registrati e ci siamo iscritti di nuovo, magari con una casella di posta diversa...

Risultato?

Una mole non sempre coerente di dati, dove ridondanze e generalità ormai inutili abbondano.

Ecco allora la necessità di ripulire gli archivi, eliminando ciò che non serve più, correggendo gli errori e armonizzando i formati.

Una mansione importante e delicata, che qualcuno deve pur svolgere... largo al Data Hygienist, quindi!

Volendo, lo si potrebbe paragonare a un netturbino: invece che su strade coperte di immondizia, lotta contro refusi e doppioni.

Il concetto resta lo stesso - la mansione, minacciata dall'avvento dei Robot, non muore ma si trasforma, spostandosi in ambito Digitale; e non è di sicuro l'unico caso, come abbiamo visto.

Già conosciuto all'estero, e in particolare negli USA, da alcuni anni, l'Igienista dei Dati si appresta ora a conquistare anche l'Italia - e con la fame di dati affidabili che ora consuma anche i business del nostro Paese, non dubito che il suo successo sia già assicurato.


Insomma, ogni giorno si impara qualcosa - a presto!

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp