#GiovaniDiOggi - Bulli o Pupi?


Insomma, da un po' di tempo a questa parte, sembra che le cattive notizie dal mondo Millennial superino quelle buone per quantità e notorietà - e di molto.

Nel caso non ne foste al corrente, mi riferisco a quanto scoperto giorni fa a Vigevano - dalle mie parti, quindi - dove le "gesta" di una baby-gang hanno fatto rizzare i capelli anche a chi ormai alle follie di cronaca nera è abituato.

Ora, messo un attimo da parte l'orrore, ci si interroga su cosa possa spingere un gruppo di ragazzi così giovani a commettere crimini del genere:

  1. La colpa è dei genitori e della scuola?
  2. La colpa è del cattivo esempio che arriva anche dai social network?
  3. La colpa è dei ragazzi stessi?
  4. La colpa è di qualche tara genetica?

Per quanto riguarda i primi imputati, chissà - va anche detto però che in una stessa famiglia due fratelli possono andare in due direzioni opposte, quindi l'influenza di mamma e papà, che in teoria dovrebbe essere la stessa, forse non è sempre decisiva... 
Quanto alla scuola, beh, fra classi sempre più numerose e problematiche, insegnanti stressati e altri invece con manie di protagonismo, penso sia già tanto riuscire a seguire i programmi didattici.

I social, dal canto loro, un certo grado di violenza lo esprimono: fra invocazioni alla forca per chi non è gradito, turpiloquio e gare a chi si mostra più duro, non si può dire che tanti 40-50enni si dimostrino modelli virtuosi per i propri figli... se chiedo il rogo per l'immigrato o il politico che mi sta sulle p***e, non posso pretendere che il pargolo venga su come un lord, vi pare?
Eppure penso che anche Facebook, per quanto potente, non sia così determinante...

Allora, il problema sono i ragazzi stessi, forse... certo, i reati sono stati commessi da loro: tuttavia, deve esserci qualcosa che ha fatto scattare la violenza - tutti siamo stati quindicenni, e tutti abbiamo forse fatto delle stupidaggini, eppure non siamo finiti in prima pagina!

Il che ci porta all'ultima opzione... che si tratti un bug genetico?
Un'ipotesi avveniristica, forse, ma che sta prendendo sempre più piede: il crimine può avere anche origini biologiche, e questo argomento è stato utilizzato con successo in Tribunale.
Nessuna scusante, ma almeno dei fattori che possano spiegare quanto accaduto... e che, se studiati in modo opportuno, potrebbero aiutarci a comprendere meglio le origini di tali devianze - perché più che punire, lo scopo dovrebbe essere quello di isolare e curare i colpevoli, cercando allo stesso tempo dei rimedi efficaci affinché ciò non si ripeta in altre occasioni.



Voi cosa ne pensate? Vi lascio con questa domanda - buon weekend!

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp

Un esodo MASTODONtico?