Un esodo MASTODONtico?


Lo so, lo so - sparlare di Twitter ormai è come sparare sulla Croce Rossa, ma questa notizia mi lascia a dir poco basito.

Non fraintendetemi, sono il primo a riconoscere lo stato altalenante dell'uccellino blu - ma credo che ora la situazione possa davvero prendere una brutta piega.

D'accordo, a un buon numero di iscritti non sembra amare il nuovo layout per le conversazioni (a me in realtà sembra più pulito e funzionale, però... lasciamo perdere): ma è davvero un buon motivo per congedarsi definitivamente dalla piattaforma?

Secondo me, no - eppure sta succedendo davvero.

Un numero crescente di persone sta abbandonando Twitter... a favore di Mastodon.

Mai sentito nominare?

Neppure io - d'altra parte il suo debutto è ancora recente, risale all'ottobre del 2016.

Da quanto ho letto, Mastodon si propone come una versione open source e "decentralizzata" del rivale, più aperta ai contributi degli utenti e più resistente ai fanatismi, fake news e cyberbullismo.

Un approccio che si manifesta nel rifiuto di qualsiasi algoritmo nelle timeline, nella concessione di ben 500 caratteri per ogni messaggio, nella possibilità di escludere efficacemente contenuti sgraditi e nella maggiore disponibilità verso gli sviluppatori.

Tutte caratteristiche che sembrano piacere molto agli early adopters, i cui panegirici iniziano a spuntare qua e là per il Web.

A dispetto del suo nome, il nuovo social network sta guadagnando decine di migliaia di follower - un risultato ancora modesto, certo, e non privo di difficoltà, ma che Jack Doresy e soci dovrebbero prendere in considerazione, soprattutto se teniamo conto del fatto che molti di essi sono in effetti loro ex-utenti.

Fascino della novità a parte, infatti, è evidente che sempre più cinguettatori trovano in Mastodon ciò che su Twitter hanno cercato invano per anni - in primo luogo la sensazione di contare davvero.

Accontentare gli utenti o rincorrere gli investitori: questo sembra il dilemma della piattaforma, ormai giunta a undici candeline.

Per ora, nessuna delle due parti sembra soddisfatta - e la gente sembra iniziare a stancarsi sul serio, questa volta.

Mastodon - fuoco di paglia, campanello d'allarme o reale minaccia?


Il tempo ce lo dirà - me se fossi ai piani alti a San Francisco, qualche domanda me la farei.

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp