Essere i migliori o essere unici?


Nel Blogging, come in molti altri ambiti, possono nascere dei confronti, delle rivalità.

Ogni giorno (o quasi) ci si sforza per ideare e produrre dei contenuti utili, interessanti o magari anche solo divertenti...

...per poi scoprire che il pubblico sembra lasciarci da parte per correre dietro a qualcun altro.

Si va a dare un'occhiata al campo "avversario" - e spesso sgorga l'amarezza.

Magari notiamo che il layout del suo sito è triste e deprimente, mentre noi abbiamo passato ore e ore a scegliere belle combinazioni di colori e font.

In più, può essere che i suoi post siano semplici "muraglie di testo" senza neppure un'immagine, al contrario dei nostri, sempre allietati da qualche fotografia ganzissima e rielaborata ad arte.

Oppure, scopriamo che il nostro "rivale" si concentra praticamente solo su una piattaforma, magari dedicandole anche poco tempo - e noi intanto facciamo i salti mortali per essere presenti ovunque, o almeno provarci.

Fra l'altro, potremmo anche notare pile e pile di commenti che giacciono lì da giorni, senza risposta - proprio noi, che per faremmo carte false per averne anche solo la metà!

Ebbene, pensare a tutto questo è del tutto inutile.

Sì, inutile: e questo per il semplice fatto che ciascuno di noi è diverso, si pone in modo diverso - e soprattutto porta con sé un punto di vista differente.

Ed è proprio in questa diversità, in questa unicità che magari il blogger da noi invidiato trova il suo successo.

Forse le sue opinioni vanno controcorrente in modo originale, senza risultare pesante o irritante.

Forse le sue opinioni sono piuttosto comuni, ma le valorizza con esperienze personali.

E forse, le sue esperienze personali sono condite da uno humour piccante!

Tutte qualità che possiamo ammirare - ma che magari non possediamo, e che di sicuro non potremmo imitare pedissequamente senza evitare il ridicolo.

Qui non si tratta di superare gli altri, di scalare classifiche, ma di trovare la propria voce, unica e irripetibile.

Bisogna offrire a chi ci legge uno Storytelling originale e il più possibile onesto, rendersi riconoscibili.

Una volta trovata la propria strada, ci sarà sicuramente chi vorrà fare qualche passo insieme a noi.


E con costanza, giorno dopo giorno, i like, i commenti e le condivisioni arriveranno anche per noi.

Popular posts from this blog