#GiovaniDiOggi - La Maturo-Mania dei Media italiani


E anche per quest'anno ne siamo quasi fuori.

Di cosa sto parlando?

Degli Esami di Maturità, ovvio!

Non ci avete mai fatto caso?

Ogni anno è la stessa identica storia.

Dal voler mostrare a tutti i costi ragazzi e genitori in preda all'ansia, all'autopsia sugli autori scelti per la prima prova, dall'annuncio delle materie per la seconda prova ai soliti consigli dietetici per arrivare in salute all'orale...

Ogni dodici mesi, alla fine di giugno, la musica è sempre quella.

Si dedicano ore intere ad aspettare al varco i primi studenti, per ascoltarne le solite, scontate risposte (Era difficile/non troppo difficile; Ho fatto del mio meglio/speriamo bene...).

Sempre, sempre così.

Cari media italiani, dal profondo del cuore... basta.

Gli Esami di Maturità non sono questo momento supremo e terribile che voi e un certo filone di filmetti pseudo-giovanilistici volete rappresentare.

Non siamo in quei Paesi super-popolosi come Cina e India, dove in effetti un singolo esame può decidere (purtroppo) il destino di milioni di giovani.

Qui per fortuna è diverso.

La maggior parte dei ragazzi si impegna, ma non deve sputare sangue.

Se un ragazzo prende novanta invece che cento, non succede nulla.

Non c'è bisogno di fare tutto questo cancan.

Basta con questa mania.

Basta con i cibi giusti, lo stupore sui social per un autore semi-sconosciuto riesumato per l'occasione, per gli errori del Ministero.

Lasciate studiare i ragazzi in pace.


E facendo i miei auguri a tutti i maturandi per la terza prova e l'esame orale, vi auguro buon weekend!

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp