I tre pilastri per promuovere i tuoi contenuti: N.I.R.


È da un po' di tempo che bazzico i social network, ormai, e da sempre la mia attenzione è stata attratta da chi riesce sempre a mettere in evidenza i propri contenuti, il proprio punto di vista nel mare magnum del Web.

Voglio dire, le piattaforme social solito centinaia di milioni di utenti - come fanno queste persone a farsi notare, e a restare sulla cresta dell'onda?

Dopo averle osservate per quasi due anni, penso di aver colto, almeno nelle sue linee essenziali, la strategia che le accomuna.

N-I-R.

No, non sono impazzito - si tratta dei tre pilastri per una strategia digitale efficace: Networking, Immagini, Riciclo.

Curiosi?

Vediamoli più da vicino:


1 - Networking

Sui social media, il successo parte dalle persone - che si spera leggano, apprezzino e condividano ciò che producete.

Ecco perché è importantissimo costruirsi una rete di amicizie e contatti solida, dove la stima e l'aiuto reciproci siano valori fondamentali.

Come fare?

Semplice - bisogna essere pazienti: scandagliare le comunità online dedicate al nostro settore, partecipare alle discussioni, capire quali contenuti possono essere utili agli altri, leggere il lavoro altrui e condividerlo se lo troviamo interessante...

Più noi ci mostriamo disponibili, più gli altri potrebbero esserlo con noi.

E post dopo post, commento dopo commento, inizieremo a diventare lettori fissi di alcuni blog, così come altre persone lo diventeranno del nostro.


2 - Immagini

Siamo onesti - fra un pezzo di duemilacinquecento parole senza nemmeno una figura e una bella infografica colorata, cosa scegliamo di solito?

Ecco, esatto.

Proprio per questo motivo, è bene puntare su contenuti visuali forti, che attirino l'attenzione: un'immagine di copertina vivace, un grafico chiaro e dalle tinte accese...

Come recita il detto, anche l'occhio vuole la sua parte!


3 - Riciclo.

Ebbene sì - produrre sempre nuovi contenuti (quasi) ogni giorno non è facile, e il più delle volte andiamo solo a ingolfare i feed già straripanti dei nostri potenziali lettori.

E poi, se ci pensate, sarebbe davvero sciocco impegnarsi tanto per un post, per poi condividerlo giusto un paio di volte e lasciarlo ammuffire nell'archivio del blog, no?

Per fortuna, la grande quantità di piattaforme a nostra disposizione ci permette di ridare nuova vita ai nostri vecchi contenuti, rendendoli disponibili anche a persone che forse non avrebbero mai sentito parlare di noi.

Un post può diventare un video, un'infografica, un podcast... sperimentare è bello!


Insomma, pur nella diversità di ciascun approccio personale, molte delle persone che vedo trionfare sui social seguono queste tre regole - e in effetti, quasi senza rendermene conto, le sto facendo anche mie - soprattutto ora, con un debutto letterario da coltivare!


E voi, avete notato altri approcci vincenti? Parliamone insieme!

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp

Un esodo MASTODONtico?