#GiovaniDiOggi - qualcosa a cui pensare


Eccoci, come ogni settimana, a parlare di #GiovaniDiOggi.

Un argomento probabilmente destinato a tornare in auge nei prossimi mesi, visto che il giorno del voto si avvicina - e promettere qualcosa anche ai Millennials non fa mai male.

Punto dolente, come al solito, il lavoro - che non c'è, o c'è ma non come dovrebbe: precario, frammentato, incerto...

Il pungolo che costringe tanti ragazzi italiani a cercare fortuna altrove, lasciando alle casse dello Stato una spesa annuale miliardaria ma inutile, perché non fatta fruttare a dovere da chi bene o male regge le sorti del nostro Paese.

E intanto, più in là dei famigerati incentivi all'assunzione non si va - e che tristezza, viene da dire: come se i giovani fossero talmente incapaci da costringere il Governo a elemosinare dalle aziende qualche posto per noi, pagandolo a peso d'oro; e senza alcuna garanzia che le nuove leve non vengano gentilmente congedate appena spirato il breve momento di convenienza economica.

Ad ogni modo, chissà - nel periodo di grande incertezza in cui viviamo, con tre possibili coalizioni tutte ben lontane da un consenso abbastanza solido per governare, ogni scheda elettorale conta molto di più, comprese quelle degli under 35, che spesso disertano i seggi.

E quando la domanda cresce, il prezzo lo segue: possiamo quindi aspettarci delle promesse più "sostanziose" del solito.

Promesse che verranno in gran parte disattese, certo: ma se anche un decimo di esse venisse alla fine mantenuto?

In tal caso, meglio avere il 10% di 1000 che il 10% di 100, no?

Un calcolo cinico, ma pratico.

Ecco perché penso che questa volta, ancor più che le precedenti, sia il caso che noi elettori più giovani facciamo attenzione all'imminente campagna elettorale.

Anche se siamo una percentuale sempre minore della popolazione, anche se il disinteresse di molti di noi per la Politica corrisponde ad un uguale disinteresse della Politica per noi, il diritto di voto l'abbiamo ancora.

E visto che c'è, cerchiamo di usarlo per il nostro bene.


I mesi che ci separano dalle Elezioni passeranno in fretta - è ora di iniziare a pensarci.

Popular posts from this blog

Twitter italiano vs #GFvip - follie dalla Socialsfera