Lettura - non tutta "usa e getta"


Da un po' di tempo a questa parte, mi ero fatto l'idea che il nostro approccio alla lettura fosse stato del tutto trasformato dai nostri ritmi frenetici, dalla stanchezza perenne, dall'uso degli smartphone nei momenti di pausa.

Che tutto dovesse svolgersi in fretta, offrendo subito tutto l'afferrabile, senza lasciare angoscianti questioni in sospeso.

E, proprio per questo, avevo difeso strenuamente il valore dei contenuti brevi, ogni volta che fosse possibile.

Be'...

...forse non avevo del tutto ragione.


A quanto pare, infatti, esiste una categoria che sembra aver retto bene l'impatto con il XXI secolo.

Mi riferisco ai romanzi.

Non mi credete?

Proviamo a dare insieme un'occhiata alla classifica dei libri più letti nell'ultima settimana - non notate niente?

Ebbene sì - diversi dei titoli più gettonati non sono vicende che si concludono nel giro di un volume, bensì fanno parte di cicli più o meno lunghi e complessi.

Trilogie, tetralogie, n-logie...

Evidentemente, ci sono ancora lettori in grado di aspettare, anche per anni, la conclusione di una storia che li ha affascinati, senza perdere la concentrazione o farsi distrarre.

Insomma: almeno in alcune circostanze, le persone sanno ancora mettere da parte la fretta!

Pur essendo più un lettore (e autore!) di racconti che di romanzi, mi chiedo se questa scoperta possa essere applicata anche al nostro modo di fare blogging.

Ad esempio - un argomento particolarmente complesso può essere trattato come una storia da scoprire poco alla volta, post dopo post?

Sarebbe interessante vedere la reazione degli utenti: ne resterebbero affascinati o mollerebbero senza pietà la lettura di qualcosa che non va dritta al punto?

Potrebbe dipendere dall'umore del momento - oppure dal tipo di contenuto ricercato: per dire, con una guida how to forse è meglio non tirare troppo la corda.

In ogni caso, la tentazione di provarci inizia a farsi sentire - e non è detto che prima o poi non finisca con il darle ascolto.

Questo è un post breve, che si chiude qui: ma in futuro, chissà!

Da autori e lettori, voi che ne pensate?


Popular posts from this blog

Comment Marketing - 5 consigli per farlo bene [VIDEO + INFOGRAFICA]