#GiovaniDiOggi - #NobelUnder35, che ne dite?


Nuovo venerdì, nuovo post sui #GiovaniDiOggi.

La settimana in chiusura ha visto, fra le altre cose, il tradizionale conferimento dei Premi Nobel - scelte che abbiamo seguito con interesse, e in qualche caso non senza una certa perplessità.

In attesa dei risultati, giornali e siti web si sono divertiti a ripercorrere le edizioni degli anni passati e a fare un po' di statistica: quanti nominati italiani, quante donne...

...e quanti under 35.

Ebbene, nonostante anche fra i giovani e giovanissimi ci siano state delle notevoli eccezioni, non è un mistero che gli ambiti riconoscimenti non siano esattamente alla portata dei Millennials - l'età media dei vincitori, infatti, è intorno ai sessant'anni.

Cosa del tutto comprensibile, in fondo: a meno di non possedere doti incredibili o di aver compiuto gesta eroiche, di solito occorrono decenni prima che il proprio lavoro regali una reputazione internazionale degna di considerazione - e in effetti, non è raro che i premiati debbano la nomina a opere o scoperte risalenti a diversi lustri prima!

Leggendo questi dati, dopo averci pensato un po' su, mi sono chiesto:


E se istituissimo dei Premi Nobel dedicati agli under 35?


Non tanto per mettere in competizione "anziani" e giovani, quanto piuttosto per mettere in luce le doti e l'impegno di questi ultimi, di dare visibilità e sostegno concreto almeno ad alcuni dei tantissimi scienziati, autori, ricercatori e attivisti che ancora si stanno facendo le ossa, e che proprio grazie al premio potrebbero ottenere maggior interesse da parte del Mondo.

Una sorta di incoraggiamento a proseguire, in poche parole.

E anche un modo per dimostrare che, nonostante il pessimismo generazionale tanto in voga, anche fra i Millennials c'è chi ha talento e lo mette a frutto.

Più ci rifletto, più l'idea non sembra affatto male: ma voi cosa ne pensate?

Alla prossima, buon weekend!

Popular posts from this blog

#GiovaniDiOggi - Crescere a pane e WhatsApp