#GiovaniDiOggi - un bastimento carico di... buone nuove


Eccoci alle soglie di un altro weekend...

...e di un nuovo appuntamento con i #GiovaniDiOggi.

Per questo episodio, vorrei tornare alle origini della rubrica, ovvero cercare e riproporvi tutte quelle notizie delle ultime settimane, spesso passate in sordina, che possono demolire le narrazioni tossiche che di solito accompagnano ogni discussione sui giovani e sul loro futuro.

Quindi, senza indugi, ecco qualche buona nuova per risollevarci il morale:

  • Piccole astronome crescono: ha fatto il giro del Mondo l'appello della giovanissima Cara Lucy O'Connor, scolara irlandese sei anni, affinché la NASA riconsiderasse la sua decisione di considerare Plutone un semplice pianeta nano. La risposta dell'Agenzia Spaziale non si è fatta attendere: pur ricordandole che la "forza" di Plutone" non è legata all’essere o meno un pianeta principale o nano quanto all'attenzione che esso suscita", l'illustre interlocutrice ha lodato l'interesse della ragazzina, incoraggiandola a mantener vivo il suo interesse per l'Astronomia - perché, chissà, un giorno potrebbe essere proprio lei una delle sue nuove leve!
  • Una startup per riportare i giovani in Politica? Una comunità di Millennials italiani sparsi per il Mondo, la passione per la Politica, un progetto in comune: ecco gli "ingredienti" di Yezers, la startup fondata dal ventisettenne Vittorio Dini. A metà fra citizen-journalism e attivismo, il network si propone di condurre ricerche e produrre dossier utili alle autorità competenti nei settori più disparati, per offrire loro dati su cui lavorare e nuove direzioni d'azione: riusciranno nell'intento? Di certo l'ambizione non manca!
  • Facce nuove in Parlamento: non si sa ancora se sarà in grado di fare qualcosa, ma di sicuro la XVIII Legislatura appena inaugurata ha già conseguito un risultato importante - mai così "giovani", in media, i nostri rappresentanti, in base all'analisi condotta da AGI e Openpolis. Lega e M5s guidano questa piccola "riscossa generazionale".
  • Giovani Alfieri: lo scorso 9 marzo, il Presidente della Repubblica ha insignito dell'attestato di Alfiere della Repubblica il diciassettenne Simone Borsetti, di Ferrara, per il suo contributo al progetto di ricerca Life Gioconda, dedicato alla lotta all'inquinamento ambientale e acustico.
  • Inventori in erba: dal 14 al 17 giugno prossimi, i visitatori della prossima Tech Fest di Monaco di Baviera potrebbero ammirare uno fra i prototipi di cinque invenzioni di giovani innovatori italiani, selezionati dal Muse FabLab e dall'Università di Trento.

Insomma, i segnali positivi dal mondo under 35 non mancano: e queste sono solo alcune delle tante notizie confortanti che possiamo trovare in giro per il Web!

Questo non per negare i tanti problemi che i giovani si trovano ad affrontare: ma soltanto per offrire un ritratto meno stereotipato (e deprimente) della situazione - e per concludere la settimana con una nota positiva.

Detto questo... buon weekend a tutti!


Popular posts from this blog